Francesco  D’Alpa
   Pena di morte. 
L’infortunio teologico di Papa Francesco

    ISBN  978-88-95357-12-6

    Proprietà letteraria riservata
    © Copyright  2018   Francesco D’Alpa
    © Copyright  2018   Laiko.it

 


Con la pubblicazione, su L’Osservatore Romano del 3 agosto 2018, del nuovo testo dell’articolo 2267 del Catechismo della Chiesa Cattolica (in riforma di quello presente nell’edizione del 1997) Papa Francesco sembra aver messo in atto uno dei maggiori cambiamenti dottrinari nella storia della Chiesa: la modifica della catechesi sulla pena di morte.

Fino ad oggi, infatti, le legislazioni ed i governanti (anche se ispirati dalla fede cattolica) potevano ritenersi autorizzati a comminare la pena di morte nei confronti dei colpevoli di certi gravi crimini (in pratica quasi solo l’omicidio) in obbedienza alle leggi del proprio paese ed a seguito di un regolare processo.

Secondo Francesco questo tradizionale consenso non è più ammissibile; non vi sarebbe più motivo di mantenere tale istituto giudiziario, in base alla superiore riconosciuta esigenza (frutto dello ‘spirito dei tempi’, di una nuova coscienza morale) di tutelare in ogni caso la dignità della persona, alle nuove possibilità di impedire al reo la reiterazione del crimine, e per garantire al reo una possibilità riabilitativa.

Per quanto imponente nel suo scopo, tale presa di posizione non è tuttavia supportata da una solenne definizione ‘ex cathedra’, né viene fatta rientrare fra gli atti ufficiali del pontificato o in quelli del Magistero Universale.

Questo saggio sintetizza il dibattito immediatamente successivo alla decisione papale, analizzandone le contraddizioni, senza proporre un personale punto di vista.


Indice

I documenti 5

L’annuncio ufficiale. 5

La Lettera ai vescovi 6

Commento teologico. 9

Sintesi del nuovo testo. 11

Confronto fra le tre versioni del Catechismo. 11

Storia e dottrina tradizionale. 15

Nello Stato pontificio ed in Vaticano. 15

Esemplarità e spettacolo della morte. 19

Pena di morte in Italia. 20

Pena di morte nel mondo. 21

La prima Chiesa contro la pena di morte. 22

La distinzione fra uccisione e omicidio. 24

Il Concilio di Trento. 25

Commissione biblica. 25

Altri significativi pronunciamenti 26

Il caso della tortura. 29

I precedenti pronunciamenti di Francesco. 31

Timidi avvicinamenti alla sensibilità moderna. 34

Il discorso dell’11 ottobre 2017. 35

La nuova formulazione. 39

Natura del cambiamento. 40

Valore dottrinale. 41

Il primato della misericordia. 43

Pronunciamento irrituale. 46

Consistenza dei presupposti 48

I diversi livelli dell’insegnamento magisteriale. 49

A quale categoria appartiene il Rescritto? Qual è la sua forza dichiaratoria?  50

Incoerenza con gli articoli non modificati 51

Misericordia anziché pena?. 52

Gli Evangelici 54

In sintonia con il Papa. 57

Contro la ‘cultura della morte’ 57

Debole sostegno al Papa. 58

A difesa del Papa. 59

Difesa maldestra. 60

Critici ma comunque obbedienti 64

In disaccordo con il Papa. 67

In Italia. 67

Il diritto naturale. 69

Stati Uniti 70

I commenti sui media. 74

L’eccezionalismo statunitense. 78

L'America cattolica che contesta Francesco. 79

Possibili effetti pratici negli Stati Uniti 81

Pro e contro la pena di morte. 82

Le critiche. 85

Eccessivo riferimento al Vangelo. 85

Francesco contro il Vangelo. 92

Mancanza di chiarezza espositiva. 95

Confusione, contraddizioni, relativismo etico. 96

Un peccato? Un crimine?. 97

Confusione fra pena di morte e legittima difesa. 98

La pena di morte è intrinsecamente cattiva?. 99

Lo spirito del tempo?. 100

Pena necessaria in passato?. 102

Gli assoluti morali 103

La manifestazione del consenso divino. 104

Una nuova dottrina della pena. 107

La dignità della persona. 108

La possibilità di redenzione. 109

Il concetto di sviluppo dottrinario. 111

Come si sviluppa la dottrina?. 112

Cambia la dottrina o cambiano le circostanze?. 113

L’infallibilità e lo scandalo papale. 115

Il valore del catechismo. 117

Un papato sotto accusa. 121

Francesco e la tradizione. 121

La rivoluzione di Francesco. 123

Il programma politico di Francesco. 124

Il rigetto del Vaticano II 125

Perdita di autorità della Chiesa. 126

Non usarla politicamente. 127

Un Papa eretico? Esercizio arbitrario del potere papale. 127

Come deporre un Papa?. 128

Contestare il Papa?. 131

Sviluppi futuri 133

Controversie. 135

Il problema si ripresenterà in futuro. 138